Resistenze in fusione di alluminio – AMARC srl

Resistenze in fusione di alluminio

Le resistenze elettriche corazzate concretizzano caratteristiche di durata, efficienza e sicurezza superiore ad ogni altro sistema.
Fuse poi nell’alluminio o nel bronzo, integrano oltre alle caratteristiche meccaniche, ulteriori caratteristiche di ottimo scambio termico e di uniformità di riscaldamento, dimostrandosi le più adatte nel settore delle macchine confezionatrici.

Piastre Elettriche

Le piastre in fusione AMARC sono delle resistenze elettriche corazzate, annegate in fusioni di alluminio o bronzo sagomate a seconda delle necessità del cliente.

L’applicazione principale di queste piastre è nel settore delle macchine confezionatrici, termoformatrici, in macchinari per imballaggi e linee di flow-pack.

AMARC realizza piastre elettriche in fusione su specifiche del cliente, andandole a sagomare e lavorare con macchine CNC.

Le piastre sono scelte dalle aziende leader di mercato per la loro capacità di raggiungere elevate temperature e uniformità di trasmissione del calore.

AMARC mette in campo la propria disponibilità e la propria esperienza nell’effettuare delle prove.

Caratteristiche

Tensione di utilizzo:
da 110 a 700 Volt.

Temperatura di utilizzo:
fino a 350 °C per le piastre in fusione di alluminio, fino a 600 °C per quelle in fusione di bronzo.

Collegamenti elettrici in custodie:
IP55, IP65.

Applicazioni

  • Macchine confezionatrici
  • Macchine per imballaggi
  • Macchine termoformatrici
  • Macchinari per flow-pack

I vantaggi delle piastre elettriche Amarc:

Combinano caratteristiche di durata, affidabilità, efficienza e sicurezza superiori ad ogni altro sistema

Integrano, oltre alle caratteristiche meccaniche, ottimo scambio termico e uniformità di riscaldamento

Possono raggiungere temperature di utilizzo oltre a 300 °C e possono essere predisposte per collegamenti elettrici in custodia con protezioni IP55 e IP65

La flessibilità di AMARC permette di gestire consegne in tempi stretti